Stampare il make up?

No vabbeeeè!!!

Scusate ma questa volta non posso che iniziare questo articolo con un … “No vabbè!!!”

La notizia è di maggio, quindi qualcuno di voi già lo sa …

Io, nel trambusto delle tante cose da fare me la sono lasciata scivolare dalle mani ma non potevo non tornarci su!!!

Incredibileee!!!

Non ci posso credereee!!!

Grace Choi, una giovane laureata alla Harvard Business School ha creato la prima stampante 3D per il truccooo!!! Grace-Choi照片

Sì, avete letto bene!!!

Lei è Grace Choi e ha scoperto come stampare il make up con una stampante 3D!!!

Grace ha frequentato la Harvard Business School ed ha portato avanti una ricerca sulla produzione dei cosmetici, scoprendo che …

Le case di bellezza realizzano i loro prodotti semplicemente mischiando molti colori tra loro.

Secondo la teoria di Choi, le case di make up non farebbero altro che utilizzare i comuni colori di inchiostro da stampante per realizzare i trucchi quindi …

Perché non farlo anche noi???print

E’ stata infatti presentata a New York la prima stampante 3D che ‘stampa’ veri e propri trucchi!!!

“I trucchi in commercio sono grossomodo tutti fatti allo stesso, semplicissimo modo, ma hanno spesso prezzi esagerati” .

grace-choi-mink-makeup-printer

“L’invenzione rivoluzionerà il mondo della cosmesi perché si faranno a casa propria, spendendo una minima frazione di ciò che si spende oggi. Inoltre le nuances decise dalla multinazionali della cosmetica sono poche e spesso non corrispondono ai singoli desideri”.

Noi invece potremo scegliere tutte le nuances dei nostri sogni!!!

Ma ci pensate?!?

La stampante Mink, è una stampante 3D che utilizza il normale inchiostro.

mink

Potremo scegliere il colore nella vasta gamma messa a disposizione dai normali programmi di fotoritocco, come Pohotshop …

Copiando e incollando il codice del colore su un nuovo documento…

E la stampante 3D procederà a stampare il vero e proprio ombretto!!!

Il prodotto finale di questa screen shot 2014-05-06 at 11.58.40 amstampante 3D è veramente sorprendente, sembra proprio un normale ombretto e Grace, nella dimostrazione, fa vedere come si può raccogliere la polvere colorata con un normalissimo pennello da trucco e usarla per il proprio make up.

In questo modo ognuna di noi avrà a disposizione una scorta infinita di rossetti e ombretti in qualsiasi tonalitaaà!!!

Aaahhh!!!

Sto avendo un mancamento per l’emozioneee!!!

Non ci posso credereee!!!

L’invenzione non è ecomonica: il costo della stampante sarà di circa 300 dollari.

Ma …

Mi sento di poter affermare con assoluta fermezza che una stampante 3D per il make up

NON HA PREZZO!!!

Io non vedo l’ora che venga messa in commercio a fine anno!

Sono curiosissima!!!

E voi??? Che ne pensate??? La usereste???

wpid-IMG_20130921_103247.jpgMa …

Saremo davvero in grado di rinunciare al catartico giro per i negozi alla ricerca del colore giusto???

Al felice senso di perdita davanti ai ripiani delle profumerie ricchi di colori e forieri di gioia???

Non so … Io non credo … E voi???

 

 

Vi lascio il link dell’articolo sul significato che ha per me il make up per mantenere vigile la perenne riflessione in merito 😉

https://ultimatemiliamakeup.wordpress.com/2014/06/02/la-parola-cosmetico-il-senso-del-make-up/

Alla prossima settimanaaa!!!

Baci baci

ultimatemiliamakeup

Annunci